Burro Kosher

C'è un'espressione tedesca “Alles iz in butter” (letteralmente: Tutto è nel burro.) Questa frase significa che tutto va bene ed è in ordine. Storicamente, il burro era un prodotto che era considerato kosher senza problemi gravi. In generale, tutti gli aspetti riguardanti gli ingredienti e il processo di fabbricazione erano considerati accettabili. Il burro era generalmente prodotto con la zangolatura in modo che la materia grassa butirrica flocculava (si aggregava insieme) per formare il burro; il sottoprodotto di questo processo era il latticello. Nessun altro additivo era utilizzato.

In realtà, in halacha, ci sono molti shitos che non considerano il burro soggetto alle restrizioni di chalav Akum finché non vi è il residuo fluido del latte nel burro (vedi Shulchan Aruch YD 115: 7 e Shach ad loc.) . Anche oggi, sulla base di questi shitos, molte persone che sono attente ad usare esclusivamente cholov prodotti Yisroel sono indulgenti con il burro. Alcuni consumatori kosher acquistano gradi superiori di burro, anche senza alcuna certificazione kosher. Sono queste pratiche opportune alla luce dei numerosi cambiamenti, sia in termini di ingredienti che di tecniche di produzione, che si sono verificati nella produzione standard di burro? In che modo questi cambiamenti influenzano il burro kosher? Si applicano ancora gli approcci tradizionali alla kashrus del burro? Dal punto di vista kosher, possiamo ancora dire del burro, " Alles iz in butter "?

Il burro è kosher?

Leggi tutto...

Fondamenti della produzione del burro

Leggi tutto...

Normative UE

Leggi tutto...

Che cosa è il burro?

Leggi tutto...

Preparazione della crema

Leggi tutto...

Conclusioni

Leggi tutto...

Da cosa è costituito il burro commerciale

Leggi tutto...

Classificazione del burro

Leggi tutto...

Halachic Insights

Leggi tutto...